23
Mag
08

Un internauta in corsia*

Luci soffuse. Colori improbabili. Via vai continuo di visitatori. Ospiti che urlano per sentirsi pur parlandosi a un metro di distanza. Accesso e permanenza solo dietro prenotazione.

No. No sono al Piper. Sono sdraiato sul letto nel reparto di chirurgia generale del San qualcosa di Roma. Stessa stanza dell’altra volta. Diverso l’oggetto di attenzione da parte dei medici.

Ho 35 anni: fatto un rapido calcolo, la mia presenza in questa stanza da sei letti abbassa l’età media a circa 56 anni. Gli altri astanti accusano una evidente sclerosi dei timpani che li induce ad urlare a squarciagola cose come “SCUSI? CHE ORE SONO?”. Almeno sono persone cortesi.

Piuttosto qualcuno dovrebbe spiegare a quello del letto XY che il telefono cellulare collega le persone via onde radio, quindi è del tutto inutile urlare più o meno a seconda che l’interlocutore sia a Latina o in Calabria.

Sono qui da 7 ore e ho già rivisto varie facce note tra medici e infermieri. Come già accadeva a novembre, continua a stupirmi il fatto che in questo reparto chiunque, anche la persona apparentemente meno educata e socievole, si dimostri all’atto pratico piena di umanità, disponibile, estremamente professionale.

Uno ce l’ho davanti adesso: ne ignoro il nome, ma lo riconosco e lui riconosce me. Mi era rimasto impresso perché ha il vizio, o forse il vezzo, di girare spesso con una sciarpetta (e a volte anche un cappello) sulla divisa bianca da infermiere. Mi chiede cosa mi riporti qui. Rispondo. Devo sembrargli preoccupato perché prima mi guarda imperscrutabile, poi afferma, definitivo: “Sso’ bbravi…”. Posso stare tranquillo.

Scherzi a parte, “Fellini” qui ha ragione. Non so come avvenga la magia, ma la strana alchimia che combina modi spesso rudi e talvolta persino rozzi ad umana disponibilità funziona.

Gli infermieri, per esempio, sono un po’ incazzosi con i parenti del paziente (che peraltro infestano liberamente il reparto a qualsiasi ora), ma con i degenti si comportano con affettuosa fermezza. Anche quando ad un occhio inesperto possono sembrare duri e persino crudeli, in realtà stanno gestendo il malato che altrimenti , lasciato allo “stato brado”, diventerebbe una iattura per sé e per gli altri.

Adesso però faccio una pausa e, visto che ancora posso, vado a fare due passi: cinque tromboni sordi che russano tutti assieme, felicemente ignari gli uni degli altri, rinnovano in me un preoccupante fervore in sostegno all’eutanasia.

Meglio prendere un po’ d’aria.

—–

*il titolo me lo ha suggerito il buon Guido Arata.


8 Responses to “Un internauta in corsia*”


  1. maggio 23, 2008 alle 8:29 pm

    sono indeciso se considerarlo un post dotato di delicata sensibilità, oppure pensieri di un paziente in preda alla sindrome di Stoccolma.
    🙂

    Ad ogni modo, auguri di pronta guarigione

  2. maggio 23, 2008 alle 10:07 pm

    Dai roccia, fatte sto’ interventino e poi non ci si pensa più😉 Salutami la donna che grida al telefono, mi fanno simpatia😀

    A domani, quando è tutto fatto e tu sei stordito dall’ anestesia!

    Guido

  3. maggio 24, 2008 alle 3:25 pm

    Forza Alessio,

    ti sono vicino🙂

    In bocca al lupo e…riposati!

  4. maggio 24, 2008 alle 9:01 pm

    Mi fai venire un infarto, che ci fai di nuovo in ospedale?!😦

  5. 5 lalla28
    maggio 24, 2008 alle 9:57 pm

    in bocca al lupo!!

  6. maggio 26, 2008 alle 5:55 pm

    Coraggio. Dal twit di oggi direi che il peggio dovrebbe essere passato.
    Un bell’abbraccio.
    Marina

  7. maggio 27, 2008 alle 7:03 am

    Come va oggi? Bacio (sottovoce)


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Yoriah’s Corner Feed and Newsletter

maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

My Photos









Altre foto

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: